Cefalonia: alla scoperta delle migliori spiagge

4 Giugno 2019

Parliamo di un’isola meravigliosa, punto di unione fra mare e natura. Sei pronto a partire?

Tantissimi sono i miti e le leggende legati all’isola di Cefalonia, i più noti riguardano il giovane eroe Cefalo da cui l’isola prende il nome. Ovidio ci racconta che egli, innamoratissimo della sua sposa Procri, salì un giorno sul monte Hymettus per cacciare un cervo e incontrò la dea Eos che cercò di rapirlo perchè colpita dalla sua bellezza; Cefalo le sfuggì ma rimase turbato da ciò che la dea gli aveva detto riguardo la fedeltà di sua moglie. Il nostro eroe decise quindi di sedurre la donna sotto mentite spoglie e quando questa cadde in tentazione le rivelò la sua vera identità, lei allora scappò a Creta diventando una cacciatrice. I due si ritrovarono poi a Cefalonia durante una gara di caccia e da quel giorno tornarono a vivere insieme felici.
Per quanto riguarda invece la toponomastica, abbiamo già detto che Cefalonia prende il nome del suo eroe; ma i suoi abitanti – Cefaloti – sono così chiamati per il termine “Cephales” che potrebbe derivare dalle montagne del luogo o dal fatto che l’isola fosse la più grande dello Ionio e quindi considerata come la testa (kephali) di tutto l’arcipelago.

Cefalonia è un incontro armonioso tra mare, monti, laghi e grotte, dove il verde della vegetazione si unisce all’oro delle spiagge. É facilmente raggiungibile dall’Italia con traghetto per Igoumenitsa e proseguendo poi con un collegamento interno da Lefkada per Fiskardo, oppure si sbarca a Patrasso e si continua con traghetto interno da Sami o da Killini in direzione Poros.

A fare da cornice a questo variegato paesaggio di litorali e montagne, il pittoresco villaggio di pescatori di Fiskardo, situato nel punto più a nord dell’isola e porto di collegamento con la vicina Lefkada. Rimasto indenne dal terremoto del ’53, sorge alle spalle del porto ed offre la genuina ospitalità dei suoi abitanti e la tipica atmosfera dei villaggi di pescatori, per un viaggio nella tradizione greca.
Proseguendo verso sud si incontrano Sami, uno dei principali porti dell’isola; la zona è divenuta famosa grazie al film “Il mandolino del Capitano Morelli” interpretato da Nicholas Cage, Penelope Cruz, Irene Papas, che ha esaltato la bellezza delle spiagge di Dichalia e Antisamos. Giunti all’estremo della costa orientale incontriamo Poros Skala, i villaggi più animati dell’isola dove potrete vivere l’atmosfera greca nelle tipiche taverne e nei vivaci caffè che le caratterizzano. Sono mete perfette per coppie e famiglie.
Nella costa opposta sorge invece il capoluogo Argostoli, antico porto protetto dal castello di San Giorgio, un’ imponente fortezza che  conserva ancora architetture tipiche dello stile veneziano. Se vi recate nel porticciolo di buon mattino, potete ammirare le tartarughe Caretta Caretta che si affacciano dai loro gusci in cerca di cibo, è un’occasione preziosa essendo questa una specie protetta dal WWF.

 

Spiaggia, Cefalonia

 Data la grandezza di Cefalonia, l’isola gode di un’infinità di spiagge ognuna diversa dall’altra: sabbia, ciottoli, scogli, terriccio, spiagge ventose e spiagge riparate. Partiamo dalla zona occidentale che è forse anche la meno turistica: siamo a Xi, spiaggia dalle tinte arancioni e abbracciata da bellissime scogliere; proseguiamo per Petani beach, spiaggia di di ghiaia ben attrezzata con fondale basso e acque cristalline che al tramonto regala colori stupendi. Spostandoci verso nord arriviamo a quella che è considerata una delle più belle spiagge di tutta la Grecia: Myrtos, splendida baia dal mare turchese e ciottoli bianchissimi (per cui consigliamo le scarpette) che merita una lunga sosta, per i più avventurosi è raggiungibile anche a piedi percorrendo un sentiero segnalato di 7.5 km.
Spostiamoci ora lungo la costa orientale fermandoci in una delle migliori spiagge di Cefalonia,  Antisamos; è circondata da due verdi promontori che la riparano dal vento e caratterizzata da un mare smeraldo che mano a mano si trasforma in un blu profondo, qui si possono anche praticare numerosi sport acquatici per divertirsi con gli amici o con tutta la famiglia.
Terminiamo questo tour delle spiagge nella zona meridionale tra Lourdata, lunga spiaggia di sabbia e ciottoli dalle acque calde e tranquille, e Lassi, con i litorali di Makris Gialos e Platis Gialos caratterizzati da lunghe ed ampie distese di sabbia divise soltanto da un piccolo promontorio.

 

Spiaggia di Myrtos, Cefalonia

Oltre al mare Cefalonia offre attrazioni naturalistiche come le Katavothres, uno dei più suggestivi fenomeni geologici dell’isola: fiumi sotterranei che attraversano il terreno per chilometri, dal promontorio di Agii Theodori al lago di Melissani, manifestandosi infine in spettacolari risorgenze. Ogni giorno, all’interno di questi canali sotterranei naturali, entrano circa 150 mila metri cubi di acqua marina che riemergono nella zona di Sami, dando origine alla laguna di Karavomilos. A 2 km di distanza da Sami si trova la grotta di Melissani, venuta alla luce dopo il crollo della roccia che le faceva da tetto, con il suo lago sotterraneo a 20 metri di profondità. Quando i raggi del sole illuminano le pareti rocciose e le stalattiti della caverna, si assiste a uno spettacolo cromatico unico. Imperdibile la visita del lago a bordo di piccole imbarcazioni abilmente manovrate da esperti barcaioli, sempre pronti a raccontare affascinanti storie legate alla mitologia e alle origini della grotta.

Da Cefalonia si possono effettuare escursioni di una giornata alla scoperta delle vicine isole di Itaca, Lefkada, Skorpios e Zante.

Sei mai stato a Cefalonia? Pensi di andarci?

Fondale a Cefalonia
Acque turchesi, Cefalonia

3 Commenti

  1. Paolo

    Ci sono stato nel 2011, una favola. Mare bellissimo, come in tutta la Grecia d’altronde, spiagge meravigliose adatte ad ogni esigenza e poi il fatto che non era per niente cara. Spero non sia cambiata, in attesa del prossimo viaggio.

    Rispondi
    • Anek

      Ha ragione, tutta la Grecia ha un mare stupendo e a Cefalonia si possono trovare mille sfumature con spiagge per tutti i gusti. Non è affatto cambiata, la aspettiamo per la prossima vacanza!

      Rispondi
  2. marianna

    ciao a tutti noi andiamo in camper il 28/6/2019 e faremo lefkada Cefalonia e zante con escursione a Itaka…
    qualcuno farà stesso percorso e stesso periodo? in camper?

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti potrebbe interessare..

  • Souvlaki spiedino tipico greco
    Souvlaki: cos'è e come si prepara lo spiedino greco
    Cucina
    Una tradizione dello street food greco
  • Lefkada
    Isole Ionie: Corfù, Lefkada, Cefalonia e Zante
    Destinazioni
    Un mare di Isole
  • Turisti in spiaggia
    Come raggiungere la Grecia
    Consigli Utili
    Una meta da vivere tutto l'anno
  • Keftedes polpette greche
    Keftedes: le polpette greche di carne e di zucchine
    Cucina
    La ricetta per preparare le polpette greche
  • salse tipiche greche Tzatziki
    Le 4 salse tipiche greche che devi assolutamente assaggiare!
    Cucina
    Prepara queste 4 salse tipiche greche
  • mini tour grecia nord meteore
    Mini tour della Grecia del Nord: da Vergina a Salonicco
    Destinazioni
    Tour di settembre nella Grecia del Nord
  • Bulgaria Festa delle rose in Bulgaria
    Festa delle rose in Bulgaria - La valle incantata
    Destinazioni
    Scopri l'incanto di questa bellissima tradizione
  • vacane in famiglia a Lefkada
    Vacanze in famiglia a Lefkada
    Destinazioni
    Lefkada: un'isola per tutta la famiglia