Tour Albania, Fyrom e Kosovo

Il fascino inconsueto delle antiche terre dell’Europa balcanica

Località

Albania, Regione Macedonia e Kosovo
:

Tipologia

Itinerari suggeriti
!

Prezzo

Su richiesta

Tour Albania, Macedonia e Kosovo – 8 GIORNI (7 notti)

Programma:

1° giorno
Arrivo a Tirana. Incontro con la guida albanese che resterà a disposizione del gruppo per tutto il tour. Partenza per Tirana. Visita dei monumenti più rappresentativi del centro della capitale albanese: la Piazza principale con la statua di Gjergj Kastroti – Skenderbeg, la Moschea di Haxhi Ethem Bey, il Centro della cultura e del business. Lungo il boulevard Deshmoret si incontrano in successione la Galleria d’Arte e il mitico Hotel Daiti, dove Galeazzo Ciano e sua moglie Edda Mussolini alloggiarono più di una volta. Proseguimento per l’hotel, sistemazione nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione e partenza verso Berat. Sosta per visitare il Monastero di Ardenica. Visita di Berat: la Cittadella “Kala” con Museo Onufri, i quartieri di Mangalem e Goriza, chiamata anche “la città dalle mille e una finestra”, poiché le facciate delle case, una accanto all’altra, sono costituite esclusivamente da finestre. Bianche e luminose, le case di Berat, si arrampicano su ripidi pendii, lungo entrambe le sponde del fiume, collegate dall’antico ponte sull’Osum, costruito nel 1777. Partenza per Apollonia e visita di uno dei siti archeologici più rilevanti dell’Albania. All’interno delle mura di origine illirica si possono visitare il Bouleteron del periodo ellenistico con sei colonne corinzie del II secolo a.C., il complesso detto Odeon, le rovine del tempio di Artemide, la Biblioteca, la Fontana e la Casa con Mosaico. Arrivo a Valona, sistemazione in hotel nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

3° giorno
Prima colazione e partenza verso il Sud. Visita del castello di Porto Palermo. Visita del sito archeologico di Butrinto (luogo protetto dall’Unesco), situato quasi al confine meridionale con la Grecia. La vista delle fortificazioni, che datano al VI secolo a.C., evoca il potenziale militare ed economico della città a quel tempo. La collina su cui è costruita la città è circondata da un muro di blocchi ognuno alto più di 2 m. e largo 3,5 m. Partenza per visitare la suggestiva sorgente d’acqua Occhio Azzurro. Arrivo ad Argirocastro, sistemazione in hotel nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

4° giorno
Pri,ma colazione e partenza per la città–museo di Argirokastro, protetta dall’Unesco. Visita della Fortezza con le prigioni. Proseguimento verso la repubblica di Macedonia. Arrivo nella città di Ohrid, sistemazione in hotel nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

5° giorno
Prima colazione e partenza per la visita di Ohrid: si tratta della più bella città della Macedonia e di una delle più affascinanti della penisola balcanica, dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Situata sulla riva orientale dell’omonimo lago, Ohrid si caratterizza per le sue graziose case bianche con sporti in legno, per le sue stradine tortuose e per il prestigio dei tesori d’arte. Si visitano: la Cattedrale di Santa Sofia eretta nel 1037-1056 con interessanti affreschi del XIV secolo, la chiesa di S. Bogorodica Perivlepta del 1259 con forme bizantine e la chiesa dei Ss. Costantino ed Elena della seconda metà del XIV secolo (solo all’esterno). Visita di Plaosnik (Sveti Klimet i Panteleimon). Al termine visita della Chiesa–simbolo di Ohrid: S. Kaneo. Partenza verso Tetovo. Visita della Moschea Dipinta costruita nel XVII sec. conosciuta anche come Moschea Aladzha. Questo autentico gioiello dell’arte islamica fu costruito nel 1459 con le donazioni di due nobildonne musulmane – Hurshida e Mensure, la cui tomba si trova all’interno del giardino. La moschea si presenta a forma di cubo, interamente decorata sia all’esterno che all’interno con motivi floreali e geometrici. Gli affreschi e i decori in legno, tutti in ottime condizioni, risalgono al 1833 quando l’edificio fu ricostruito ed ampliato da Abdurahman Pasha. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

6° giorno
Prima colazione e partenza per la visita di Sofia, capitale macedone: la Chiesa S. Kliment Ohridski, la Moschea, la Fortezza, Visita del Memoriale dedicato a Madre Teresa e il luogo dove un tempo sorgeva la sua casa natale, la Chiesa S. Spas con l’incredibile iconostasi alta 6 e lunga 10 m., realizzata interamente con l’intaglio dai fratelli Filipovski tra il 1819 e il 1824. Partenza per il Kosovo. Sosta per visitare il Monastero di Gracanica – uno dei luoghi di maggior impatto emotivo della zona in quanto testimone dei momenti più sanguinosi e drammatici del conflitto che l’ha lacerato. Dedicata alla Vergine Maria, la chiesa del monastero rappresenta uno straordinario esempio di architettura bizantina e una perfetta combinazione di archi, volti, finestre e cupole. Arrivo a Pec sistemazione in hotel nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

7° giorno
Prima colazione e partenza per la visita di Pec iniziando con il Monastero di Pec. Situato all’inizio della gola di Rugovo, alcuni chilometri dalla città di Pec, il monastero contiene quattro chiese realizzate nel corso di due secoli da alcuni patriarchi ed arcivescovi serbi. La più antica, dedicata ai Santi Apostoli e conosciuta anche come Chiesa di San Salvatore, venne costruita attorno alla metà del 1200 dall’Arcivescovo Arsenie I, successore di San Sava. Partenza per un altro bellissimo monastero – il Monastero di Decani. Venne fondato nel 1327 da San Stefano Uros III. Nel 1331 Re Stefano venne assassinato dal figlio Dusan. Vissuto da santo e morto da martire, Stefano venne seppellito nella chiesa del monastero, dove ancora oggi il suo corpo completamente integro riposa nel reliquiario di fronte all’iconostasi. Il complesso monastico comprende la chiesa dedicata all’Ascensione di Cristo, i dormitori di Milos e di Leontije, il refettorio, l’Arhimandriija (la dimora dell’abate), la torre campanaria e la torre d’ingresso. Proseguimento verso la città di Prizren – capitale culturale del Kosovo. Il piccolo centro urbano è dominato dalla grande Moschea Sinan Pasha. Partenza per l’Albania. Arrivo a Kruja, sistemazione in hotel nelle camere assegnate, cena e pernottamento.

8° giorno
Prima  colazione e partenza per la visita dell’antica fortezza di Kruja – storica città albanese situata a 30 km a Nord-Est da Tirana. La fortezza fu costruita su una collina dominante l’area durante il V–VI sec. d.C. su un’area circolare di 2,25 ettari. Visita della fortezza e del mercato d’antiquariato e prodotti tipici artigianali. Trasferimento in aeroporto.

Periodo: tutto il 2019 esclusi i mesi di Luglio e Agosto

La quota comprende
  • Guida albanese parlante italiano per tutta la durata del tour
  • Pernottamenti in hotel della categoria indicata*
  • MEZZA PENSIONE: 7 cene in hotel bevande escluse
  • Ingressi nei siti previsti
  • Spese di trasferimento, vitto e alloggio delle guide; Tasse turistiche, Tassa di passaggio in Kosovo.

 Note: L’ordine delle visite e i luoghi di pernottamento potrebbero subire variazioni per ragioni tecniche e/o pratiche.

La quota non comprende
  • Volo e tasse
  • Pranzi, bevande ai pasti
  • Assicurazione medico/bagaglio e annullamento
  • Eventuali tasse doganali applicate ai turisti;
  • Mance, facchinaggio, extra personali e tutto ciò non contemplato ne “La quote comprende”.

     

    Supplementi facoltativi:

  • pranzo: 14 € per persona per pranzo bevande escluse

  • Taxi per la salita al Castello di Argirocastro: 10 € ogni 4 pax
  • Bevande ai pasti (0,5 ml di acqua minerale in bottiglia: 2 € per persona per pasto; 200 ml di vino o birra media o bibita: 3,5 € per persona per pasto).

Richiedi informazioni

accetta l'informativa


Anek Lines Italia S.r.l.


+39.071.2072346


info@anekitalia.com


Via XXIX Settembre 2/o
60122 Ancona (AN)

Scopri altri Tours e Minicrociere

Non perdere gli altri tour e minicrociere in Grecia nella sezione Tours.

Iscriviti alla nostra newsletter!

phone_in_talk
touch_app
phone_in_talk