Souvlaki: cos’è e come si prepara lo spiedino greco

13 Giugno 2018

Una tradizione dello street food greco

Sarà per via della vicinanza oppure sarà per la presenza dei Greci sui nostri territori nell’antichità, ma conoscendo a poco a poco la cultura ellenica è facile trovare delle similitudini con l’Italia in diversi ambiti.

Primo fra tutti la cucina, caratterizzata da tanti prodotti che noi conosciamo molto bene. Pomodori, cipolle, melanzane sono solo alcuni degli ingredienti usati nella cucina greca per preparare i migliori piatti della tradizione. Tra questi non può mancare la carne, il cui utilizzo è molto diffuso in tutta la Grecia, ed è proprio con la carne che si realizza uno dei cibi da strada più famosi: il souvlaki.

Souvlaki spiedino

Il souvlaki significa spiedino in greco da souvla (spiedo) e aki (che significa “ino”). In Grecia lo puoi trovare ovunque, dal chiosco al ristorante di alto livello. È un piatto molto comune e diffuso, che puoi trovare in tantissime varianti.

Solo una però è la versione originale: uno spiedino di carne tagliata a tocchetti grandi 2-3 centimetri, servito sopra una fetta di pane e condito con olio e limone. Ad esempio ad Atene troverai anche i kalamaki, che sono più simili agli arrosticini abruzzesi.

Il souvlaki è preparato con carne di agnello, maiale o pollo.

 

Mangiare un souvlaki per strada è un’abitudine di ogni greco che abbia voglia di spizzicare qualcosa di gustoso e veloce mentre passeggia, ma non è detto che tu non possa ordinarlo anche al ristorante, dove ti verrà servito accompagnato da insalata, tzatziki e pita.

Il souvlaki servito sul piatto viene chiamato souvlaki merida, ovvero “porzione di souvlaki“. Un’altra versione diventata piuttosto frequente è quella del pita souvlaki, ovvero un pita gyros in cui vengono sostituite le fette di carne usate di solito per farcire la pita con il souvlaki e condito con pomodori, cipolle e tzatziki. Puoi chiedere di aggiungere paprika, patate fritte, ketchup e addirittura senape, ma non farti vedere dai greci perché potrebbero guardarti male.

Vuoi preparare a casa i souvlaki con la ricetta originale? Eccola qui!

Ingredienti

800 grammi di cosciotto di maiale
olio extravergine di oliva
limone
sale
pepe
spiedini di legno

Procedimento

Prendi il cosciotto e taglialo a cubetti di circa 2 centimetri. Riponi tutto in una ciotola e versa l’olio extravergine di oliva e il succo di limone. Aggiungi a piacere origano, rosmarino o aglio. Ricopri la ciotola con la pellicola e lascia riposare in frigo almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo della marinatura, tira fuori dal frigo la carne e inizia ad infilare lo spiedino nei cubetti di carne. Metti circa 5 o 6 cubetti di carne per ogni spiedino. Vai avanti finché non avrai terminato tutta la carne.

A questo punto sei pronto per cucinare i souvlaki sulla griglia, su una piastra o sul barbecue. Ricorda di mantenere alta la temperatura di cottura. I souvlaki dovranno cuocere per almeno 8 minuti girandoli di tanto in tanto e dovranno assumere un colore dorato.

Una volta pronti servili a tavola con del pane o se riesci a trovarla con della pita, un goccio d’olio e una spruzzata di limone. Per i più esigenti puoi preparare delle patate fritte, per i veri amanti della cucina greca non scordarti di mettere in tavola una ciotolina di tzatziki.

Buon appetito!

 

"Una tradizione dello street food greco"

1 commento

  1. Mariano

    A me la cucina greca mi fa pensare alla casa …e al cibo della mamma,ma non sono greco di nascita ,solo di spirito

    Rispondi

Trackback/Pingback

  1. Souvlaki: è tutta una questione di carne - Anek Lines Italia - […] Se vuoi cimentarti nella preparazione di questa prelibatezza, prova pure a casa:segui i nostri consigli! […]

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti potrebbe interessare..
  • Souvlaki: è tutta una questione di carne
    Consigli Utili,Cucina
    Souvlaki: non chiamarlo spiedino! A seconda della carne utilizzata poi, cambia tutto.
  • Spiaggia, Lefkada
    Le 5 spiagge più belle di Lefkada
    Consigli Utili,Destinazioni
    Le 5 spiagge più belle di Lefkada
  • 5 consigli da Anek Lines per vivere al meglio il tuo soggiorno a Cefalonia
    5 consigli per goderti meglio Cefalonia
    Consigli Utili,Destinazioni
    5 consigli da Anek Lines per godersi meglio la ricca offerta dell'isola di Cefalonia
  • Close up della statua della Musa della Tragedia, palazzo Achilleion
    L'altra Corfù
    Consigli Utili,Destinazioni
    Corfù: quest’isola offre talmente tanto che sembrano due. E la Corfù inedita è bella quanto l’altra…
  • Pasqua in Grecia uova rosse
    Primavera in viaggio: Pasqua a Corfù
    Destinazioni
    La Primavera Greca che porta con sé tante festività!
  • caffè-greco_un-rituale-dalle-mille-curiosità
    Caffè greco: un rituale dalle mille curiosità
    Cucina
    Perché se dici "Pame yià cafè" a un greco...
  • veduta-delle-scogliere-di-zante-da-punto-panoramico
    Zante: l'isola dei poeti
    Destinazioni
    Che ne pensi? Conoscevi questo lato nascosto, e poetico, di Zante?
  • tempio e chiesa ortodossa affrontati
    Le due facce della Grecia: mito e ortodossia
    Consigli Utili,Destinazioni
    Mito e Ortodossia possono convivere? In Grecia sì: scopriamo i luoghi iconici di una nazione senza tempo.
Book on-line Anek Lines

Clicca QUI
sul tuo Smartphone o PC
e prenota online il tuo traghetto!


per modifiche alla tua prenotazione e/o
usufruire dello sconto smart card,
contattaci allo 0712072346

Contattaci Anek Lines

Contattaci dal tuo smartphone
Telefonicamente QUI
Tramite WhatsApp QUI
o chiamaci allo

0039.071.2072346


dal Lunedi al Venerdi: 08:30–19:00
Sabato: 09:00–13:00