Sport, in Grecia l’eccellenza del basket europeo

5 Giugno 2013

I campioni di ieri e di oggi. Scopri i nomi che rendono grande lo sport greco.

Lo sport in Grecia è nel DNA. Da tutte le specialità dei Giochi Olimpici al basket in cui le squadre greche eccellono. È storia di ieri e di oggi: mentre l’Olympiakos vince la storica terza vittoria in Eurolega, a Salonicco si celebra un mito della pallacanestro. Secondo la leggenda fu Ercole a fondare i Giochi di Olimpia in onore di Zeus, dopo aver superato la settima delle dodici fatiche. Lo sport in Grecia ha sempre avuto un significato che tocca leggenda e divinità; oltrepassa la semplice idea di competizione e dà risalto all’eccellenza individuale, alla varietà culturale e artistica di tutta la cultura greca.

E parlando di esaltazione di doti umane e sportive, si deve nominare Vasilis Spanoulis. Il play greco, chiamato “Kill Bill” per il suo letale tiro da tre punti, che lo scorso 12 maggio ha trascinato la sua squadra al secondo trionfo consecutivo in Eurolega. Per l’impresa compiuta ha vinto anche il terzo titolo di MVP, come miglior giocatore delle Final Four. Goditi le azioni più belle del campione numero uno in Europa: La Grecia sta vivendo un periodo difficile e l’Olympiakos ha regalato al Paese un buon motivo per festeggiare. In una bella intervista a Euronews il samurai della pallacanestro ha detto: “È la ragione principale della mia felicità. La Grecia sta passando un brutto momento, ma il nostro popolo è forte. Insieme passeremo anche queste difficoltà”.

Miti di oggi, miti di ieri

Prima di Spanoulis c’era Nikos Galis. Il giocatore che ha reso grande il basket greco. Il team dell’Aris che l’ha reso famoso in tutta Europa, gli ha dedicato una serata emozionante. Negli stessi giorni della vittoria dell’Olympiakos. L’evento si è tenuto all’Arena di Salonicco che d’ora in poi si chiamerà “Nick Galis Hall”, come riporta anche il New York Times, dove migliaia di tifosi si sono radunati per celebrare il mito. La storia del Michael Jordan greco è degna della trasmissione “Sfide”. Ha ispirato milioni di greci tra gli anni ‘70 e ‘90, facendo diventare il basket popolarissimo nel Paese. Una grande carriera, un altro grande personaggio che tiene alta la bandiera dello sport in Grecia.

E tu sei uno sportivo? Conoscevi Vasilis Spanoulis e Nikos Galis?

"I campioni di ieri e di oggi. Scopri i nomi che rendono grande lo sport greco."

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti potrebbe interessare..
  • 5 consigli da Anek Lines per vivere al meglio il tuo soggiorno a Cefalonia
    5 consigli per goderti meglio Cefalonia
    Consigli Utili,Destinazioni
    5 consigli da Anek Lines per godersi meglio la ricca offerta dell'isola di Cefalonia
  • veduta-delle-scogliere-di-zante-da-punto-panoramico
    Zante: l'isola dei poeti
    Destinazioni
    Che ne pensi? Conoscevi questo lato nascosto, e poetico, di Zante?
  • Pasqua in Grecia uova rosse
    Primavera in viaggio: Pasqua a Corfù
    Destinazioni
    La Primavera Greca che porta con sé tante festività!
  • Viaggio Patrasso-Atene: cosa vedere lungo il Golfo di Corinto
    Consigli Utili
    Da Atene a Patrasso, tanti luoghi da scoprire!
  • caffè-greco_un-rituale-dalle-mille-curiosità
    Caffè greco: un rituale dalle mille curiosità
    Cucina
    Perché se dici "Pame yià cafè" a un greco...
  • Diario di una giornata a bordo
    Consigli Utili
    Il piacere di viaggiare in nave
  • Viaggio in camper
    Vacanza in Grecia: Meteore in camper
    Destinazioni
    Alla scoperta dei monasteri tra terra e cielo
  • Cefalonia Fondale
    La Grecia ancora sul podio
    Consigli Utili
    La Grecia ottiene 96 bandiere blu
Book on-line Anek Lines

Clicca QUI
sul tuo Smartphone o PC
e prenota online il tuo traghetto!


per modifiche alla tua prenotazione e/o
usufruire dello sconto smart card,
contattaci allo 0712072346

Contattaci Anek Lines

Contattaci dal tuo smartphone
Telefonicamente QUI
Tramite WhatsApp QUI
o chiamaci allo

0039.071.2072346


dal Lunedi al Venerdi: 08:30–19:30
Sabato: 08:30–19:00